Decastelli1

Responsabile:

Decastelli Lucia
tel. 011/2686335
fax 011/2473450

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Con la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale del Decreto del Ministero della Salute del 10 aprile 2019, è stato ufficialmente istituito presso l’Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Piemonte Liguria e Valle d’Aosta, il Centro di Referenza Nazionale per la rilevazione negli alimenti di sostanze e prodotti che provocano allergie o intolleranze.

Il Centro di Referenza Nazionale per gli allergeni nascosti negli alimenti nasce in un contesto nazionale ed europeo in cui la sicurezza dei consumatori è al centro dell’attenzione del legislatore.

I compiti del Centro di Referenza Nazionale per la rilevazione negli alimenti di sostanze e prodotti che provocano allergie o intolleranze sono:

  1. Realizzare un sistema strutturato e permanente di referenti all'interno dei singoli Istituti Zooprofilattici Sperimentali al fine di coordinare le attività che saranno poste in essere sul territorio nazionale.
  1. Fornire assistenza tecnico-scientifica al Ministero della Salute.
  1. Curare l'organizzazione di corsi di formazione, nell'ambito delle proprie competenze, per il personale del Servizio Sanitario Nazionale e di altri operatori di Enti competenti.
  1. Promuovere e svolgere attività di programmazione scientifica, di risk-assessment, di sorveglianza e analisi epidemiologica.
  1. Mettere in atto ogni altra utile attività attinente alle proprie competenze, come la collaborazione e il coordinamento con altre amministrazioni, centri e associazioni del settore.

 

25 Febbraio 2021

Il 25 Febbraio 2021, si è tenuta su piattaforma telematica l’evento formativo dal titolo “COSA CAMBIA PER GLI ESAMI CHIMICI: I DECRETI NAZIONALI DI ADEGUAMENTO DEL REG. UE 2017/625” destinato alla rete dei laboratori IIZZSS dei due Centri di Eccellenza: CReNaRiA (Centro di Referenza Nazionale per la Rilevazione negli Alimenti di Sostanze e Prodotti che provocano Allergie e Intolleranze) e CReAA (Centro di Referenza Nazionale per la Sorveglianza e il Controllo degli Alimenti per gli Animali). È stata l’occasione per illustrare ed approfondire le principali novità riguardanti il Regolamento Europeo 625/2017 in applicazione dal 14/12/2019. Durante l’evento è stata illustrata la nuova normativa nazionale che adatta le disposizioni vigenti al regolamento stesso e sono state messe in luce le novità soprattutto per quel che riguarda gli esami chimici. Si sono susseguiti interventi dedicati agli aspetti riguardati la controperizia e la controversia e le nuove disposizioni sulle varie attività di campionamento, analisi, prova o diagnosi. Inoltre, sono stati presi in considerazione gli aspetti riguardanti il ruolo dell’autorità competente e gli strumenti di tutela a disposizione dell’operatore del settore degli alimenti e dei mangimi in caso di disaccordo sull’esito della controperizia, tempi e modalità della controversia. L’evento ha riscontrato un grande interesse da parte dei partecipanti dando vita ad un confronto stimolante e arricchente per tutte le parti intervenute.

 Foto CRENARIA

 

 

Pin It

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa