C.RE.DI.MA.

Il Centro di Referenza Nazionale per le Indagini Diagnostiche sui Mammiferi marini spiaggiati (C.Re.Di.Ma.), istituito con Decreto del Ministero della Salute del 22 ottobre 2014 (http://www.gazzettaufficiale.it/atto/serie_generale/caricaDettaglioAtto/originario?atto.dataPubblicazioneGazzetta=2015-01-16&atto.codiceRedazionale=15A00179&elenco30giorni=false), costituisce il punto di riferimento nazionale per l’intervento diagnostico post mortem sui cetacei spiaggiati.
Il nostro Istituto dal 1985 è attivamente impegnato in tale ambito e, grazie a progetti di ricerca finanziati dal Ministero della Salute, ha permesso la realizzazione di una rete di laboratori diagnostici post mortem presso gli Istituti Zooprofilattici, in grado di intervenire in modo armonico e capillare sui cetacei spiaggiati a livello nazionale, applicando protocolli operativi uniformi e condividendo i risultati delle indagini di laboratorio.
La rete degli IIZZSS ha dimostrato grande efficienza, permettendo di gestire emergenze sanitarie, quali l’evento di mortalità anomala di stenelle striate che si è verificato lungo le coste tirreniche nel 2013.
http://www.salute.gov.it/imgs/C_17_notizie_1118_listaFile_itemName_0_file.pdf.
Il C.Re.Di.Ma. collabora direttamente con gli altri enti della Rete Nazionale Spiaggiamenti, in particolare con il Cetacean stranding Emergency Response Team (CERT) e la Banca per i Tessuti dei Mammiferi Marini del Mediterraneo (http://www.marinemammals.eu/ ) dell’Università di Padova, la Banca Dati Spiaggiamenti (http://mammiferimarini.unipv.it/ ) gestita dal CIBRA dell’Università di Pavia e dal Museo Civico di Storia Naturale di Milano e con le Università di Genova, Teramo e Siena.
Compiti del C.Re.Di.Ma.:
a) realizzare un sistema strutturato e permanente di referenti all'interno dei singoli Istituti zooprofilattici sperimentali ai fini del coordinamento delle attività diagnostiche post mortem sul territorio nazionale;
b) fornire assistenza tecnico-scientifica al Ministero della Salute per l'elaborazione di piani di controllo, sorveglianza e monitoraggio sui mammiferi marini in considerazione dei molteplici fattori, anche di origine infettiva, che possono determinarne lo spiaggiamento e, di conseguenza, la morte;
c) curare l'organizzazione di corsi di formazione per il personale del Servizio Sanitario Nazionale e di altri operatori di Enti competenti;
d) promuovere l'attività di ricerca nei settori di competenza;
e) mettere in atto ogni altra utile attività attinente alle proprie competenze.

Il C.Re.Di.Ma. ha sede presso la Sezione di Genova, presidio territoriale presso la Sezione di Imperia e attività diagnostiche presso la Sede di Torinoo.

Brochure del C.Re.Di.Ma.

Scheda Banca Dati Spiaggiamenti

Linee Guida_ Protocollo di intervento sui cetacei morti sul territorio nazionale

Report Spiaggiamenti 2015

Report Spiaggiamenti 2016

Allegato 3 linee guida_Scheda necroscopia mammiferi marini spiaggiati_formato compilabile

Campionamento Scheda A

Campionamento Scheda B

Campionamento Scheda C

Protocllo di dettaglio scheda A

Protocollo di dettaglio scheda B

Protocollo di dettaglio schea C

 


Contatti

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Pin It

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa