Home Formazione Archivio eventi
V MODULO ITINERANTE SULLA TSE
Torino, 25/11/2014

"Il Centro di Referenza Nazionale per le Encefalopatie Animali –CEA- in collaborazione con il Ministero della Salute, ha deciso di attivare, per l’anno 2014, un Corso di Formazione itinerante dal titolo “Aggiornamenti e prospettive in materia di TSE : aspetti epidemiologici, diagnostici e normativi”.
Tale corso avrà il fine di fornire un aggiornamento in materia di TSE e gli strumenti conoscitivi adeguati di tipo eziologico, epidemiologico, diagnostico e di intervento con gli indispensabili riferimenti all’impalcatura normativa del settore."

Allegati: brochure

 
FAUNA SELVATICA: UNA GRANDE RISORSA REGIONALE

Masone (GE), 20 settembre 2014

La fauna selvatica è oggi vista come una grande risorsa, economica e socio-culturale, la cui gestione integrata non può fare a meno di una vigilanza sanitaria atta alla tutela della salute pubblica. In tale contesto, il piano di monitoraggio della fauna selvatica nella Regione Liguria, ha un duplice obiettivo, da un lato produrre una “fotografia” della situazione epidemiologica e dall’altro, quello di valutare il rischio legato al consumo delle carni ottenute da questi animali. L’evento organizzato vuole evidenziare l’importanza di poter disporre di uno strumento di rilevazione omogeneo. Solo in questo modo si potranno ottenere i dati fondamentali per gestire al meglio questa importantissima risorsa del territorio.

Allegati: brochure

 

 
V CONVEGNO DEL CENTRO APISTICO REGIONALE. L'APE SENTINELLA DELL'AMBIENTE

Asti, 22 ottobre 2014

L’ape sentinella è in grado non solo di fornire indicazioni sullo stato di salute dell’ambiente,utili per identificare e monitorare un’ampia quantità di contaminanti ambientali pericolosi per la salute umana,ma anche di rilevare l’esistenza di condizioni minime di sopravvivenza per altre forme biologiche. L’ape si può a tutti gli effetti considerare un vero e proprio termometro non solo dei mutamenti climatici,ma anche dei livelli d’inquinamento delle aree in cui vivono. Le cause di un’elevata moria d’api,determinate esclusivamente attraverso analisi di laboratorio ad hoc,possono essere attribuite a vari fattori,dalle noxae patogene,all’uso eccessivo di pesticidi,ma anche ad intossicazioni dovute ad altri agenti inquinanti quali ad es., radionuclidi o metalli pesanti.

In questo contesto si inserisce il V Convegno del Centro Apistico Regionale, destinato a tutti gli operatori del settore. L’obiettivo è quello di approfondire le conoscenze sul lavoro svolto dalle varie Istituzioni attraverso lo studio dell’ape quale indicatore biologico dell’ambiente in cui vive.

Allegati: brochure 

 

 
Altri articoli...
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 3 di 49